Risoluzione Cisti Radicolare Senza Intervento Chirurgico trattasi di una lesione infiammatoria di aspetto cistico a carattere cronico dei tessuti periapicali del dente (osso alveolare e legamento parodontale) che si origina come conseguenza di patologie infettive o degenerative dei tessuti interni del dente da cui si sviluppa. Si tratta della forma più comune di patologia cistica delle ossa mascellari.

Si presenta alla nostra osservazione un ragazzo di anni 16 con dolore ad un molare, dopo aver visionato il cavo orale ed il dente in questione decidiamo di fare una radiografia Opt per vedere il quadro radiologico:

Il dolore era dato dal molare in basso del paziente(3.6) il quale viene estratto perchè presentava una lesione longitudinale lungo la radice mesiale,quindi una eventuale terapia canalare non avrebbe risolto il problema ; il quadro più importante è invece la grossa area di rarefazione ossea presente nella zona anteriore della mandibola, completamente asintomatica senza turgore nè gonfiore, i denti coinvolti lungo tutta l'estensione della lesione non presentano segni di patologia cariosa ne visiva ne radiografica, gli spazi parodontali non presentano sondaggi, le prove di vitalità pulpare non evidenziano alcun dente necrotico,il paziente riferisce di non aver subito alcun trauma, si decide di eseguire indagine TAC, la quale conferma la presenza della lesione, il referto cita: "Ampia area di osteolisi a contorni policiclici,localizzata alla regione mentoniera e che ingloba le radici di 4.4 4.3 4.2 4.1 3.1 3.2 3.3 3.4 e che comunque non interessa la parete vestibolare e linguale della mandibola, verosimilmente da riferire a cisti radicolare"

Quindi inviamo il soggetto presso struttura ospedaliera di chirurgia maxillo-faciale dove effettuano prelievo bioptico di parte della lesione, nel prelievo viene anche resecata parte di radice di un dente anteriore. Dal referto Istopatologico del prelievo si evince che si tratta di "coaguli fibrino-ematici e frammenti di tessuto fibroso scleroialino comprendente lamelle ossee calcifiche " quindi associato alle radiografie ed alla TAC la patologia  è compatibile con il quadro di cisti radicolare.

In accordo col chirurgo maxillo-faciale il paziente viene sottoposto alle terapie canalari degli elementi dentari coinvolti dalla cisti; che vengono eseguite in unica seduta per evitare sovrainfezioni batteriche.

Come si vede dalla radiografia di destra l'elemento centrale non presenta la completa chiusura endodontica dell'apice, in quanto nella misurazione dello stesso ,il localizzatore elettronico d'apice segnava la fuoriuscita della sonda endodontica (avvalorato dal fatto che il chirurgo nella fase di prelievo aveva resecato parte di radice e che durante l'intervento dell'enucleazione della cisti tutti gli apici delle radici devono essere tagliati:"apicectomia"). si invia il ragazzo al chirurgo.

Ad un anno esatto dalle terapie canalari si presenta il paziente e alla domanda di come sia andato l'intervento lo stesso ci risponde di non averlo effettuato! Lo stesso porta con sè una radiografia di controllo: la grossa neoformazione cistica con stupore si è ridotta notevolmente senza intervento chirurgico, eccetto una piccola zona al di sotto dei due incisivi centrali.

In accordo col paziente è stata programmata radiografia endorale di controllo dopo sei mesi ed eventuale apicectoma della radice intaccata nella fase di biopsia, da effettuarsi presso la nostra struttura. Dopo un anno e mezzo dalla terapia endodontica abbiamo richiamato il paziente a controllo e abbiamo effettuato Rx Ortopantomografia di controllo. Nessuna area di radiotrasparenza(quindi della cisti), tranne una piccolissima zona di radiotrasparenza nella zona mentoniera di sinistra dove viene effettuata una lastrina endorale che ci conferma la presenza di osso!

Passati 4 Anni dalle terapie canalari, il Paziente torna per il controllo radiografico, nella gallery sono riportate tutte le immagini del caso ed il particolare della lastrina endorale:

 

Foto del trattamento applicato al cliente

Bisacquino

Via di Vincenti Decano, 91
90032 Bisacquino PA
Telefono 091 8352820

Palermo

Via Dante Alighieri, 58
90141 Palermo
Telefono 091 584757

Sciacca

Via Valverde, 9E
92019 Sciacca AG
Telefono 0925 85399